gioielli acquamarina

Prima di scoprire di più sull'acquamarina per te uno sconto del 10% su un gioiello in acquamarina, approfittane ora con il coupon ACQUAMARINA10!

Una caratteristica che non smette mai di affascinarmi delle pietre preziose è l’incredibile varietà di sfumature che ogni gemma possiede. La pietra preziosa  Acquamarina è davvero un esempio magnifico di questa capacità creativa della natura. Non a caso è una delle pietre più amate. L’Acquamarina ha lo stesso fascino intenso del mare, quel fascino che nel laboratorio della gioielleria di Pisa, Bottega Etrusca, cerco di esaltare al meglio nei miei gioielli.

Significato e storia della pietra Acquamarina

Il suo nome significa letteralmente “acqua del mare” e non è difficile capire perché. Il colore azzurro e trasparente di questa pietra preziosa sembra proprio quello dell’oceano. La pietra Acquamarina, nella tradizione, è da sempre strettamente legata al mare. Nell’antichità si credeva che avesse il potere di calmare le ire di Poseidone, dio del Mare. I marinai, per scongiurare le tempeste ed evitare il naufragio, usavano gettare in mare amuleti fatti proprio con l’acquamarina per evitare che la rabbia del dio si rivolgesse contro di loro. Solitamente si associa questa gemma al mese di marzo. Secondo la tradizione l’Acquamarina è simbolo di saggezza e compassione. Si dice che infonda calma e serenità e che aiuti a far rivivere l’amore tra due persone che si sono allontanate.

Le caratteristiche della pietra Acquamarina

L’acquamarina appartiene alla stessa famiglia dello smeraldo, i berilli. In genere più è profondo il blu della pietra Acquamarina, maggiore è il suo valore. Di solito, proprio come l’acqua, l’Acquamarina è trasparente e eye-clean, non presenta cioè inclusioni visibili a occhio nudo se osservata da una distanza di almeno 15 cm. Questa caratteristica cromatica può cambiare a seconda delle varietà, che sono numerose e tutte bellissime. A grandi linee si può dire che le variazioni cromatiche di questa pietra preziosa dipendono dal luogo di estrazione. Il colore azzurro può essere più o meno intenso, avere sfumature verdi o diversi gradi di trasparenza.

I luoghi di estrazione e le varietà di Acquamarina

La maggior parte delle pietre Acquamarina in commercio proviene dal Brasile, principale luogo di estrazione e maggiore esportatore. Anche alcuni paesi dell’Africa sono diventati importanti zone di estrazione. Diversi i luoghi d’origine, diverse le sfumature e i colori. Possiamo distinguere il blu pastello dell’Acquamarina Sao Domingos, tipica appunto di Santo Domingo, dall’azzurro intenso dell’Acquamarina Santa Maria, dal Brasile, una varietà rara e piuttosto preziosa. Una pietra Acquamarina estremamente pregiata è la cosiddetta Acquamarina occhio di gatto, dotata dell’effetto “occhio di gatto” per via di inclusioni aghiformi che creano un riflesso cangiante e tridimensionale. Tali inclusioni sono una vera eccezione nell’Acquamarina ed è per questo che la varietà occhio di gatto è considerata di grande valore.

I gioielli in Acquamarina

In gioielleria la pietra Acquamarina è utilizzata per realizzare gioielli di vario tipo: collane, ciondoli, anelli e bracciali. Se osservati da angolazioni diverse, i gioielli acquamarina assumono tante sfumature di colore a causa della presenza dei cristalli esagonali. Questa gemma viene tagliata solitamente in forme rettangolari, quadrate, a goccia o a forma di cuore. Non è raro vederla fare da padrona al centro di anelli da donna in oro, magari abbinata a qualche diamante. Uno dei tagli che secondo me valorizzano al meglio il blu trasparente di questa pietra preziosa è la goccia. L’anello d’oro con acquamarina a goccia e diamanti di Bottega Etrusca è un buon esempio di ciò che intendo. Un gioiello dalla forma classica e raffinata, che esalta al meglio le delicate trasparenze della pietra Acquamarina.

Il fascino delicato dei gioielli in Acquamarina milk

L’Acquamarina è una pietra preziosa davvero versatile, apprezzata anche nella sua versione più apparentemente grezza, la cosiddetta Acquamarina milk. Questa varietà ha una colorazione lattiginosa e più opaca a causa di inclusioni regolari. Il risultato è una pietra dal colore delicato e i toni pastello, che si adatta bene alla creazione di gioielli dallo stile contemporaneo e può abbinarsi a tante pietre diverse, come coralli o quarzi, con risultati artistici e sorprendenti. Queste pietre dall’aspetto più grezzo sono messe in risalto soprattutto su montature lavorate artigianalmente, come quella dell’anello con Acquamarina milk e corallo rosa.

Come pulire i gioielli con Acquamarina

La pietra Acquamarina è nota per essere una gemma particolarmente resistente, ma è comunque necessario fare attenzione a non indossare gioielli con queste pietre quando si utilizzano detergenti e sostanze chimiche. Per la pulizia dei gioielli con Acquamarina è sempre bene affidarsi alla professionalità di un gioielliere di fiducia. Si eviteranno così spiacevoli inconvenienti. Nella gioielleria Bottega Etrusca di Pisa metto a disposizione la mia passione e la mia esperienza nel prendermi cura dei gioielli.

Bottega etrusca

Potrebbero piacerti

Bracciale di perle con fermatura decòBracciale di perle con fermatura decò
Bottega Etrusca Bracciale di perle con fermatura decò
Prezzo scontato€390,00
Disponibile
Collana in corallo ed argentoCollana in corallo ed argento
Bottega Etrusca Collana in corallo ed argento
Prezzo scontato€920,00 Prezzo€1.150,00
Disponibile
Bracciale corallo e argentoBracciale corallo e argento
Bottega Etrusca Bracciale corallo e argento
Prezzo scontato€312,00 Prezzo€390,00
Disponibile